Conquista del Castello per Africa Athletics 14 luglio 2017

11.07.2017 18:23

AFRICA ATHLETICS

AfricaAthletics è un progetto in via di svolgimento in Malawi, che prenderà il via per il secondo anno di seguito nella località Monkey Bay. È un progetto impostato su giornate divise in due momenti fondamentali: il primo, al mattino, nel quale si tiene un vero e proprio corso da allenatori ai maestri delle primary school interessate alle attività, il secondo, nel pomeriggio, nel quale i neo coach possono testare le competenze coi bambini. In questo modo è possibile dare un seguito alle attività che ogni settimana verranno riprese durante le ore di educazione fisica a scuola.

I 12 aspiranti coach durante la prima edizione, nonostante le attività si tenessero nel loro periodo di vacanza, hanno risposto alla chiamata senza indugi. Ogni giorno veniva affrontata una nuova disciplina, lancio del disco, salto in lungo, getto del peso, corsa a ostacoli. Di più: velocità, partenze dai blocchi, salto in alto, staffette. L'anno passato la pista era di 200 metri e 3 corsie, disegnata da noi con del talco sul campo messo a disposizione da una scuola del luogo e veniva adattata alle esigenze diventando ogni giorno sempre più viva. Il culmine delle attività si raggiungeva il venerdì con le Olimpiadi, evento che richiamava circa 70 bambini che si battagliavano fino all’ultimo la vittoria.

Ovviamente, grazie anche al vostro aiuto e condivisione, quest'anno la nostra intenzione è quella di migliorare le conoscenze dei coaches coinvolgendone di nuovi, aumentando così anche il volume di bambini e il numero di scuole interessate al progetto, promuovere una campagna di borse di studio che partirà, fondi permettendo, quest’anno, sperando di riuscire ad avere più volontari disposti a recarsi sul posto per la gestione delle attività e di creare un luogo di ritrovo in cui ci sia una pista 365 giorni all'anno. 

Anche per questo il 14 di luglio 2017 a Feltre alle ore 19,30 si svolgerà una gara non competitiva per raccogliere fondi per la missione “Malawi 2017”, la gara, una cronoscalata individuale al castello di Feltre di 219 scalini e 60m di dislivello positivo con una lunghezza totale di percorso di 500m. La gara che si svolgerà singolarmente vedrà la partenza di un partecipante ogni 20 secondi che si andrà a concludere con delle batterie ad invito per gli atleti più performanti. Alla conclusione della gara si potrà rimanere al Castello di Alboino per festeggiare con un brindisi la conclusione della manifestazione insieme accompagnati dalla musica.

Durante la serata tutti le persone che vorranno aiutare a realizzare il progetto potranno acquistare con un’offerta libera una canottiera di Africaathletics e partecipare così alla gara. Inoltre quel giorno verrà effettuata una raccolta materiale alla quale tutte le società Venete potranno partecipare ridando vita alle attrezzature che reputano obsolete e che non vengono più utilizzate da tempo, così da poter essere riutilizzate direttamente dall’altra parte del mondo. Pesi, blocchi di partenza, martelli, testimoni, giavellotti ed ostacoli potrebbero riprendere vita ed essere di fondamentale importanza anche se noi li consideriamo starati storti o semplicemente vecchi. Se una società ogni 5 del Veneto donasse un piccolo o grande attrezzo, in poche ore si potrebbe concludere la raccolta materiale con l’idea di donare per riutilizzare. Ma anche il singolo potrà avere la possibilità di aiutare donando quello che ritiene opportuno o sostenendo il progetto attraverso il crowdfunding online sulla piattaforma di Sportsupporter:

http://www.sportsupporter.it/progetti_dettaglio/id-330#pj_detail_tabs_progetto

Enrico Tirel 400hs Veneto.

Indietro